Impianto di due lampade comandate da quattro punti; due prese 2P + T 10 A; una presa 2P + T 16 A

Schema Funzionale

Schema Multifilare

Schema Unifilare

Schema Assonometrico

(in costruzione)

 
 
 
Si estendono ulteriormente i punti di comando a quattro, ipotizzando un corridoio di una certa lunghezza come applicazione di questo impianto. In questo caso, ma una regola che prosegue inalterata, si aggiunge un altro invertitore.

Premendo il tasto di comando di uno dei due deviatori o di uno dei due invertitori, si provoca l'accensione o lo spegnimento delle lampade.

Nell'eseguire l'impianto si deve considerare che la coppia di morsetti dell'invertitore - che negli impianti precedenti si collegava ai due morsetti laterali del secondo deviatore - adesso si collega alla prima coppia di morsetti del secondo invertitore.

Le apparecchiature elettriche utilizzate sono le seguenti:

  1. due deviatori;
  2. due invertitori;
  3. due punti luce costituiti ciascuno da un corpo illuminante con lampada ad incandescenza;
  4. due prese a spina con portata 10 A bipolari con contatto di terra;
  5. una presa a spina di portata 16 A bipolare con contatto di terra.